| Registrati

MENU

CHIUDI

Persa la password? Registrati X

Antonella Lo Coco al Fruit Party Ego 2016 !

Siciliana di nascita ma emiliana d’adozione, Antonella Lo Coco forma a 16 anni la sua prima band, per cui è interprete e autrice. Nel 2012 la svolta: è finalista alla quinta edizione di X Factor (in cui si classifica terza), dove viene considerata la vincitrice morale .

Grazie alla Qui Eventi e alla Qui Radio ,la troveremo il 25 Giugno 2016 alla Ego Fruit Party a Lucca !

 

 

Da venerdì 13 maggio è in rotazione radiofonica “NON HO PIÙ LACRIME”, il nuovo brano di ANTONELLA LO COCO, scritto e prodotto da FIORELLA MANNOIA (autrice del brano insieme a Cesare Chiodo e Bungaro; produttrice del brano insieme a Carlo Di Francesco).

 

«’Non ho più lacrime’ racconta la delusione che si trasforma in forza dopo la fine di una storia fatta di bugie – racconta Antonella Lo Coco – Fiorella ha dato voce con le sue parole e con una forte linea melodica, a quello che sentivo di raccontare al pubblico. Il nostro incontro è stato una sorpresa per me e collaborare con lei è stato illuminante ed estremamente costruttivo… la sua influenza artistica mi ha permesso di aprire dei canali emozionali nuovi e di cominciare questo nuovo percorso musicale con determinazione. Sono davvero onorata di questa collaborazione con Fiorella, artista che stimo da sempre».

 

Brano potente e graffiante,Non ho più lacrime(etichetta Oyà – distribuzione A1 Entertainment) segna l’incontro di due artiste, musicalmente diverse, che hanno deciso di incrociare le loro strade: una delle cantautrici più amate del panorama italiano, Fiorella Mannoia, ha scritto, infatti, questo brano appositamente per Antonella Lo Coco, riscontrando in lei l’energia perfetta e la sensibilità adatta a interpretare al meglio le sue parole.

 

 

AntonellaLoCoco-COVER_©Michele Piazza

 

 

Siciliana di nascita ma emiliana d’adozione, Antonella Lo Coco forma a 16 anni la sua prima band, per cui è interprete e autrice. Nel 2012 la svolta: è finalista alla quinta edizione di X Factor (in cui si classifica terza), dove viene considerata la vincitrice morale. A gennaio dello stesso anno esce per Sony Music il suo primo album dal titolo “Cuore scoppiato” (disco d’oro 2012 nella classifica dei download digitali), che raccoglie alcuni dei brani presentati a X Factor, incluso l’inedito che dà il titolo all’EP. Nel 2013 la carriera artistica di Antonella si apre anche al mondo del cinema: partecipa al film Ci vuole un gran fisico (diretto da Sophie Chiarello, 2013) che ha come protagonista Angela Finocchiaro. Inoltre, fanno parte della colonna sonora del film due canzoni tratte dall’album “Geisha” (Agidi/Sony Music, 2013): “Nuda Pura Verae “Via. Oltre all’impegno discografico e cinematografico, nel 2013 Antonella si dedica anche alla tv.

 

AntonellaLoCoco-12_©Michele Piazza

 

 

Nell’autunno del 2013 partecipa alla trasmissione Io Canto, condotta in prima serata su Canale 5 da Gerry Scotti. Antonella è uno dei 5 membri della giuria di qualità che ha il compito di votare le esibizioni dei giovani talenti capitanati da Mara Maionchi, Claudio Cecchetto e Flavia Cercato. Nel corso della trasmissione Antonella canta dal vivo le sue personalissime versioni in chiave acustica di tre famose hit degli anni Ottanta: “Smalltown Boy” (Bronski Beat, 1984), “Call me” (Blondie, 1980), “The Passenger” (Iggy Pop, 1977). I tre brani sono contenuti nell’EP digitale “Lovercover” (Agidi/Kiver Digital). A gennaio 2014 pubblica il singolo “Sintassi Impazzita” (Agidi), un brano scritto dalla giovanissima Arianna Ravalli. Sempre nel 2014 collabora con un featuring al singolo di Emis KillaChe abbia vinto o no” (Carosello Records) inserito nella colonna sonora del film di Aldo Giovanni e Giacomo, Il ricco, il povero e il maggiordomo” (Agidi, Medusa Film) e nell’omonimo cd. A inizio 2016 partecipa al disco “Amici non ne ho… ma amiche sì!” di Loredana Bertè, nel brano “Folle Città”.

 

www.antonellalococo.itwww.facebook.com/AntonellaOfficialPage

https://twitter.com/LoCocoAntonellawww.youtube.com/user/antoribella

 

 

Potrebbe interessarti anche :

 

CLASSIC ROCK : IL NUOVO PROGRAMMA DI RENATO MARENGO E PAOLO ZEFFIRI

DA OGGI ANCHE SU QUI RADIO!

12038330_1036548509718495_212796320689864124_n

 

 

 

 

 

I più letti della settimana : 

 

20 GRANDI QUADRI RIFATTI CON LE PRINCIPESSE DISNEY E GLI ATTORI DI HOLLIWOOD

CDhBv46WoAAalE_

 

25.000 PRENOTAZIONI PER IL RISTORANTE DEI NUDISTI 

 

nudefeat-1

 

 

Creazioni uniche , inimitabili, comodissime , 100% Made in Italy – MI SHOES

MI SHOES

 

RAGAZZO GUADAGNA 100.000 DOLLARI L’ANNO DECORANDO BANANE

 

download

 

IN SLOVENIA COSTRUITA LA PRIMA FONTANA DI BIRRA

 

fontana di birra

 

DORMIR TRA GLI SQUALI DELL’ACQUARIO DI PARIGI

images

 

 

KRIS EGOCENTRIC : La nuova provocatoria Collezione Estate 2016

13245357_836023983171004_153014193859631248_n

 

 

RAGE YOGA : VIA LIBERA A URLA E PAROLACCE 

 

f727cc8ed62dd86ae40bf39d03e4ea67

 

CHRONTELLA : LA NUOVA NUTELLA ALLA MARIJUANA

chrontella-la-pate-a-tartiner-au-cannabis-une-1000x500

 

25 SOSIA FELINI DELLE CELEBRITA’ 

 

21.-Albert-Einstein’s-Newest-Protege-min

 

 

 

 

 

 

tettepertutti

 

NONNO DI 61 ANNI : CHE FISICO!

 

 

NB: CEN_FitGranddad_01–10.jpg sent to pic desk. (starts) A Chinese granddad is putting his fellow countrymen to shame after showing off his eight-pack abs and professing his love for the great outdoors. The 61-year-old outdoorsman with oblique muscles cut from diamonds has been a regular gym-goer for at least 10 years and is also a huge fan of rallying and paragliding. Liang Yuxiang, known affectionately as "Uncle Liang", is proud to see photos of his incredible body being shown across the country, as it is proof of his philosophy – that the elderly should have dreams too. The native of Chengdu, capital of south-west China’s Sichuan Province, worked in rubber and clothing factories during his youth and also took a job in his father’s clothing factory, until he finally started his own business in 1991. His company, which produces lamps and lights, has been operating smoothly ever since. So smoothly, in fact, that it caused something of a midlife crisis in his late 40s. Around the year 2000, Liang’s friend persuaded him to go on a long-distance road trip overseas. The friend also talked him into going to the gym in order to stay fit enough for any future journeys. He has been working out now for over 10 years, first purchasing a gym membership and then later turning a section of his factory into a private gymnasium – which he encourages his employees to use as well. Liang said: "Nowadays a lot of people see bodybuilding as an interest – I see bodybuilding as my hobby." Surprisingly the overly manly man’s fit body is not the result of a strict diet, as he eats whatever he wants, when he wants. He added: "The only dieting principle I follow is that we should only fill our stomachs up to about 70 percent. "Other than that I eat whatever I want because I believe the body’s cravings are its way of telling us what we’re lacking – and I particularly love eating meat." Liang regularly took his family on road trips across Europe and the United States, but even those holidays eventually lost their thrill. In 2008, Liang took his love for long-distance driving to the next level by competing in the Taklimakan Rally, in the deserts of north-west China, with his son, Liang Xi. He immediately became hooked on the extreme sport, and his dream is to now become China’s oldest ever representative at the world-famous Dakar Rally – hosted in South America since 2009. The decision came after he and his son visited the Dakar Rally – also known as the "Death Rally" – tracks in South America in 2012. Liang said: "When I saw people at the rally in their 50s and 60s, I knew they weren’t racers. But I knew they all dreamt of racing. "The sight told me that even the elderly should have dreams to chase." Armed with his 4 million RMB (432,970 GBP) rally car, Liang’s immediate goal is to compete in the 2016 Silk Way Rally from Russian capital Moscow to Chinese capital Beijing. He added: "I’ll never give up my dreams of competing in the Dakar Rally. If I can’t make it in 2017, then I will join in 2018."

 

 

14 Giu 16

Chiudi